Sezioni

Scuole

I Musei Civici propongono alle scuole percorsi didattici

- del Museo Civico Archeologico Etnologico

- del Museo Civico d'Arte

Il MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO ETNOLOGICO propone un affascinante viaggio attraverso la storia di Modena e del suo territorio dal Paleolitico alle soglie del Medioevo, con percorsi che si svolgono dentro al Museo ma anche fuori dai suoi confini tradizionali, in luoghi ricostruiti concretamente, come il Parco della Terramara di Montale e il Novi Ark o virtualmente, come la città romana, esplorabile grazie al cd rom Mutina, riscoperta di una città romana.
Nell’anno scolastico 2018/19, in occasione della realizzazione di una mostra sulla raccolta egizia del Museo, mai esposta integralmente, sono stati progettati percorsi didattici specifici rivolti alle scuole primarie e secondarie di I e II grado, per far scoprire alcuni aspetti della civiltà egizia attraverso il contatto diretto con i reperti.
L'attività che il Museo rivolge alle scuole ha l'obiettivo di coniugare i risultati della ricerca scientifica alla didattica dell'archeologia utilizzando strumenti e modalità adeguate ai diversi ordini scolastici. I percorsi prevedono visite guidate, momenti di contatto con i materiali, sperimentazioni, giochi e laboratori condotti da operatori specializzati e sono sempre corredati da supporti didattici (quaderni, schede, prodotti multimediali). La prenotazione del percorso è obbligatoria.
Per approfondimenti sui contenuti dei percorsi del Museo Archeologico contattare la responsabile del servizio:
Cristiana Zanasi - cristiana.zanasi@comune.modena.it - tel. 059 2033117.

Prenotazioni
Per i percorsi che si svolgono al Museo Civico Archeologico Etnologico telefonarre alla reception per concordare la data della visita (059 203 3101 da martedì a venerdì ore 9-12, sabato ore 10-13).
Per il percorso che si svolge al Parco archeologico e Museo all'aperto della terramara di Montale prenotare online la data della visita sul sito www.parcomontale.it
Per le scuole del Comune di Modena è possibile richiedere il contributo aderendo all'itinerario su mymemowww.mymemo.comune.modena.it/itinerari

Percorsi didattici del Museo Archeologico Etnologico

Tutti i percorsi didattici del Museo Civico Archeologico Etnologico (pdf)

La meravigliosa storia dell'uomo: dal Paleolitico all'età del Bronzo
Dai primi manufatti alla scoperta dell'arte, dalla nascita dell'agricoltura alla costruzione dei villaggi fortificati, dall'invenzione della ceramica alla metallurgia.
Testo per gli insegnanti (pdf)
Scheda didattica (pdf)

Caratteristiche: visita interattiva
Dove: Museo Civico Archeologico Etnologico
Destinatari: primaria: classe 3^ e 4^, secondaria II grado classe 1^
Costo: € 2 per ogni bambino/ragazzo
Orari: da martedì a sabato ore 9-10.30; 10.30 - 12.

 

Parco della Terramara di Montale: 3500 anni fa nella grande pianura
La ricostruzione di un villaggio dell'età del bronzo con le fortificazioni, le case, le strutture produttive di 3500 anni fa per riscoprire, attraverso l'esperienza diretta, le terramare, una delle realtà archeologiche più rappresentative del nostro territorio e della protostoria europea.
Possibilità di abbinare nella stessa giornata il percorso al Parco a escursioni e visite per scoprire le bellezze e le eccellenze gastronomiche del territorio.
Quaderno didattico (pdf)
Scheda didattica (pdf)

Caratteristiche: visita e laboratorio
Dove: Parco della Terramara di Montale
Destinatari: primaria classe 3^, 4^, 5^; secondaria I grado classe 1^ e 2^; secondaria II grado classi 1^ e 2^.
Costo: € 7 per ogni bambino/ragazzo
Orari: da lunedì a venerdì ore 9-12; 14-17 (pomeriggi sospesi dal 19 novembre al 28 febbraio).

 

Gli Etruschi e... il mistero delle urne parlanti

Che cosa succede nel modenese fra la fine delle terramare e l'occupazione romana del territorio? A raccontarlo, risvegliati da un sonno di secoli, sono i testimoni di questo straordinario periodo della storia antica. Un percorso fra suggestioni, narrazioni e giochi dove i bambini e le evocazioni di personaggi avvolti nelle tenebre del tempo sono i veri protagonisti.
Quaderno didattico (pdf)
Scheda didattica (pdf)

Caratteristiche: visita animata e gioco
Dove: Museo Civico Archeologico Etnologico
Destinatari: primaria classe 5^
Costo: € 3 per ogni bambino
Orari: da martedì a sabato ore 9-10.30 e 10.30-12.

 

Storie d’Egitto - NOVITA'
Il nuovo percorso intende favorire la conoscenza di alcuni aspetti della civiltà egizia attraverso l’esposizione della raccolta del Museo, mai presentata integralmente, che comprende reperti legati ai temi della regalità, del corredo funerario e della ritualità. Protagonisti dell’esposizione il prezioso sarcofago di un bambino o di una bambina, la cui identità verrà svelata nel corso della visita, e alcune mummie di piccoli coccodrilli.

Caratteristiche
Scuola primaria: visita alla mostra e laboratorio alla scoperta di dei, animali e amuleti
Scuola secondaria: visita alla mostra e indagine su tutti gli enigmi della raccolta: come si è formata, chi ha compiuto un furto, veri o falsi, i segreti delle mummie umane e animali.
Per tutti: a partire da alcuni reperti con iscrizioni, si scopre l'alfabeto egizio e si impara a scrivere il proprio nome con gli ideogrammi su carta di papiro.
Dove: Museo Civico Archeologico Etnologico
Destinatari: primaria classe 4^; secondaria I grado classe 1^; secondaria II grado classe 1^
Costo: € 3 per ogni ragazzo
Orari: dal 26 febbraio; da martedì a sabato ore 9-10.30 e 10.30-12.

 

Modena sottosopra
La città sepolta di Mutina rivive attraverso reperti, illustrazioni, ricostruzioni virtuali e l’esperienza di percorrere una strada romana perfettamente conservata. Il percorso coniuga la scoperta di un settore della città romana al NoviArk e il contatto con i reperti di Mutina conservati nel Museo Archeologico.
Quaderno didattico (pdf)
Scheda didattica (pdf)
www.mutinaromana.it

Caratteristiche: visita interattiva
Dove: Museo Civico Archeologico Etnologico e Novi Ark
Destinatari: primaria classe 5^; secondaria I grado classe 1^
Costo: € 5 per ogni bambino
Orari: da martedì a sabato ore 9-12.

 

Modena underground
L'underground di Modena continua a riservare sorprese: nell'area Novi Sad è venuto alla luce un settore della periferia di Mutina con una strada perfettamente conservata, una necropoli e alcune strutture tipiche del suburbio romano, valorizzate nel nuovo parco archeologico Novi Ark. Il percorso coniuga la visita al parco e il contatto con le raccolte di età romana esposte in Museo e contestualizzate con strumenti multimediali.
www.mutinaromana.it

Caratteristiche: visita interattiva
Dove: Museo Civico Archeologico Etnologico e Novi Ark
Destinatari: secondaria II grado classe 1^
Periodo: da metà ottobre a giugno
Costo: € 4 per ogni ragazzo
Orari: da martedì a sabato ore 9-12.

 

Mutina per gioco
Un'avvincente competizione a squadre in un percorso a tappe che si snoda fra i monumenti e gli edifici di Mutina illustrati su una scenografia di 12 metri: vincerà chi indosserà meglio la toga o l'armatura del centurione, chi saprà meglio cimentarsi con l'arte del mosaico e dell'affresco, improvvisarsi attore di una commedia o scoprire gli "intrusi" che si sono introdotti in città. Gadget e premi per i vincitori.
www.mutinaromana.it

Caratteristiche: gioco
Dove: Museo Civico Archeologico Etnologico
Destinatari: primaria classe 5^
Costo: € 3 per ogni bambino
Orari: martedì pomeriggio ore 14.15 - 16.15.

 

Storie di pietra
Grazie alle iscrizioni incise sulla pietra dei monumenti funerari che si trovano nei Lapidari Romani del Palazzo dei Musei e ad una serie di misteriosi indizi i bambini fanno conoscenza di alcuni personaggi della città romana scoprendo chi viveva nelle domus o frequentava le terme, chi svolgeva la sua attività a Mutina o faceva carriera nell'esercito. Fra i monumenti presi in esame dai ragazzi un ruolo particolare ha la straordinaria ara di Vetilia, recentemente scoperta lungo la via Emilia.

Caratteristiche: laboratorio e gioco
Dove: Lapidario Romano dei Musei Civici. Laboratorio didattico
Destinatari: primaria classe 5^
Costo: € 3 per ogni bambino
Orari: martedì, giovedì e sabato ore 9-10.30; 10.30-12.

 

Scava un sarcofago romano!
La riproduzione in scala ridotta del sarcofago, del suo contenuto e della stratigrafia archeologica che lo racchiudeva permette di ripercorrere la storia di uno dei più importanti monumenti funerari dell'antica Mutina, dal momento in cui venne costruito fino al momento del suo recupero.

Caratteristiche: laboratorio e gioco
Dove: Lapidario Romano dei Musei Civici. Laboratorio didattico
Destinatari primaria classe 5^, secondaria I grado classe 1^, secondaria II grado classe 1^
Costo: € 3 per ogni bambino / ragazzo
Orari: martedì, giovedì e sabato ore 9-10.30; 10.30-12

E inoltre...

Lo sguardo altrove
Conoscere la cultura degli Indios dell'Amazzonia e riflettere sui cambiamenti provocati dall'impatto con la colonizzazione europea è un modo per interpretare e comprendere le "differenze" in un mondo sempre più culturale e multietnico.

Caratteristiche: visita e laboratorio
Dove: Museo Civico Archeologico Etnologico
Destinatari: primaria classi 3^, 4^, 5^, secondaria I e II grado
Costo: € 3 per ogni bambino / ragazzo
Orari: martedì, giovedì e sabato ore 9-10.30; 10.30-12.

 

L'attività del MUSEO CIVICO D'ARTE è costituita da numerose proposte didattiche, rivolte prevalentemente alla scuola dell'obbligo, corredate da materiali di supporto -quaderni didattici, schede e prodotti multimediali- per gli insegnanti e i ragazzi e da iniziative divulgative extrascolastiche per bambini e famiglie. In entrambi i casi, anche se nel primo si procede con un'impostazione necessariamente più strutturata e ancorata ai programmi ministeriali, i percorsi sono caratterizzati da un aspetto teorico: osservazione, problematizzazione e storicizzazione di un'opera, di un manufatto o di una raccolta, che viene trattato in Museo, e da un'attività pratica e di sperimentazione di tecniche artistiche che si svolge nel laboratorio didattico attrezzato al piano terra del Palazzo dei Musei.
Visite guidate, giochi, sperimentazioni e laboratori sono condotti da esperti e operatori specializzati. I percorsi proposti vengono continuamente aggiornati, sostituiti e arricchiti sia dal punto di vista dei materiali che della metodica.
Per approfondimenti sui diversi percorsi del Museo d'Arte, contattare la responsabile del servizio:
Serena Goldoni - serena.goldoni@comune.modena.it - tel. 059 2033115, fax 059 2033110.

Prenotazioni
Per le scuole del Comune di Modena: per effettuare la prenotazione è necessario
- aderire online al sito www.comune.modena.it/istruzione/itinerari
- fissare la data telefonando al numero 059 203 3121 (da lunedì a venerdì dalle ore 8,30 alle 12,30).
Per tutte le altre scuole è sufficiente:
- fissare la data della visita telefonando al numero 059 203 3121 (da lunedì a venerdì dalle ore 8,30 alle 12,30).

Percorsi didattici del Museo Civico d'Arte

Tutti i percorsi didattici del Museo Civico d'Arte (pdf)

Tocco, annuso, gusto, sento, vedo
I bambini saranno accolti in una sala del museo dove, divisi in piccoli gruppi, potranno sedersi su grandi tappeti. Dopo averli coinvolti in diversi giochi ad occhi aperti e chiusi si metteranno una piccola fascia davanti agli occhi. A quel punto ogni gruppo cercherà di scoprire attraverso i diversi sensi gli oggetti, i frutti e le verdure raccolti dentro un cesto. Gli elementi dentro ai cesti saranno esattamente quelli raffigurati in due dipinti del Museo presenti nella sala Campori, in sottofondo una musica del periodo dei dipinti creerà un’atmosfera dolce e serena. Una volta individuati gli elementi, i bambini potranno togliersi la fascia, guardarsi intorno e scoprire a quale dipinto è ispirato il percorso, ricostruire l’opera su un tavolo e incorniciarla... una foto immortalerà l’esperienza.

Caratteristiche: percorso multisensoriale
Dove: Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto 5; Museo Civico d'Arte e Laboratorio
Destinatari: Infanzia (4 e 5 anni) e Primaria
Costo: € 3 a bambino. Ingresso gratuito per insegnanti, disabili e accompagnatori.
Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei.
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16.

Cacciatori di forme
Il percorso si pone l’obiettivo di educare all’osservazione e al riconoscimento di un’opera o di un oggetto attraverso la loro forma. Dopo una breve visita animata che solleciterà l’entusiasmo e la curiosità del bambino a scoprire gli oggetti e le opere conservati in Museo, i partecipanti si cimenteranno in una vera e propria caccia, da soli o in gruppo. I giocatori dovranno scoprire a quale manufatto appartiene una forma riprodotta su una scheda, specificare in quale sala si trova, da dove proviene e a quale epoca appartiene: informazioni che i bambini potranno leggere sulla didascalia dell’oggetto stesso. Il gioco copre l’intero percorso museale: dalle sale del Museo d’Arte con dipinti, sculture, strumenti musicali e scientifici, carte decorate, cuoi, ceramiche e vetri, armi e stoffe, a quelle della collezione etnografica ed archeologica.

Caratteristiche: visita animata e gioco
Dove: Palazzo dei Musei, viale Vittorio Veneto 5, Museo Civico d'Arte
Destinatari: Primaria classi 3^, 4^, 5^
Costo: gratuito. Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina ore 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16.

Magie sulla carta: le carte a colla
Le carte decorate, realizzate sia a stampa che con altre tecniche, vennero impiegate fin dall’epoca della loro prima fioritura, il Seicento, soprattutto nel campo della legatoria o come “carte da fodera”, per rivestire mobili, scrigni e scatole. La carta decorata è inoltre tradizionalmente legata al mondo dei giochi, la si usava per foderare astucci di carte, tabelle per la tombola …. La visita permette di conoscere diversi tipi di carte decorate appartenenti alle raccolte del Museo e le varie tecniche utilizzate per realizzarle. Dopo un primo momento di visita alla raccolta il percorso si svolgerà in laboratorio dove i bambini potranno sperimentare la tecnica delle carte a colla.
Scheda didattica (pdf)

Caratteristiche: visita e laboratorio di carte decorate
Dove: Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto 5; Museo Civico d'Arte e Laboratorio
Destinatari: Infanzia (4 e 5 anni) e Primaria classi 1^ e 2^
Costo: € 3 a bambino. Ingresso gratuito per insegnanti, disabili e accompagnatori.
Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei.
Orari:  indicativamente mercoledì e venerdì mattina ore 9-10.30; 10.30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16 per la Scuola Primaria. 9,30-10,30; 10,30-11,30 per la Scuola dell’Infanzia.

I mestieri dell'arte: lo scultore
Il percorso permette di scoprire come si svolgeva il lavoro nella bottega di uno scultore del Cinquecento; di osservare un’opera in terracotta di Antonio Begarelli (Modena 1499 – 1565) e conoscerne la storia e i legami con la città. Infine offre la possibilità di sperimentare le tecniche di esecuzione di una scultura in terracotta.
Attraverso uno spettacolo di burattini, l’osservazione di una importantissima scultura in terracotta di Antonio Begarelli e con un’attività di laboratorio, i bambini saranno coinvolti nella vita di bottega di uno scultore di quel tempo: impareranno come veniva lavorata la creta, quali attrezzi venivano utilizzati, come venivano cotte le opere, com’era il rapporto con i garzoni e con i committenti.
Scheda didattica (pdf)

Caratteristiche: burattini, visita e laboratorio di scultura
Dove: Museo d'Arte e Laboratorio
Destinatari: Infanzia (4-5 anni) e Primaria (spettacolo di burattini solo per le scuole dell'infanzia)
Costo: € 3 a bambino. Ingresso gratuito per insegnanti, disabili e accompagnatori. Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina 9-10.30; 10.30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16 per la scuola Primaria. 9-11.30 per la scuola dell'Infanzia.

I mestieri dell'arte: il pittore
Il percorso permette di osservare un’opera importante di Pellegrino Munari (Modena 1460 ca – 1523) di conoscerne la storia e i legami con la città. Offre inoltre l'opportunità di scoprire come si svolgeva il lavoro nella bottega di un pittore di quel tempo, di sperimentare la preparazione dei colori, l’imprimitura della tavola e le tecniche di esecuzione dell’opera.

Guarda il video

Caratteristiche: burattini, visita e laboratorio di pittura
Dove: Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto, 5; Museo Civico d'Arte
e Laboratorio Didattico
Destinatari: Infanzia (5 anni), Primaria (spettacolo di burattini solo per
la scuola dell'infanzia)
Costo: € 3 a studente. Ingresso gratuito per insegnanti, disabili e accompagnatori.
Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei.
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina ore 9-11; 9,30-11,30; anche martedì pomeriggio 14-16.

 

Storie, storie e ancora storie...
Il percorso, attraverso una narrazione allegra e giocosa, si pone l'obiettivo di educare il bambino alla lettura dell'opera d'arte e di conoscere le accattivanti storie degli dèi e degli eroi raffigurati nei dipinti. Si propone inoltre di rendere fruibile la prestigiosa raccolta donata dal commercialista modenese Carlo Sernicoli.
Ispirandosi a un bellissimo dipinto di Ignazio Stern (1679-1748), in cui un satiro versa del vino in un vaso, il narratore, nelle vesti del custode della sala, estrae da un vaso le storie raffigurate nelle opere della Collezione: figurine con i particolari o gli interi di alcuni dipinti... saranno così svelati i segreti della ninfa Galatea, della dea Diana, del cacciatore Atteone... e tante, tante altre storie.
Scheda didattica (pdf)
Opuscolo (pdf)
Guarda il video

Caratteristiche: narrazione e gioco
Dove: Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto 5; Museo Civico d'Arte
Destinatari: Scuola Infanzia 4-5 anni, Primaria
Costo: € 3 a studente. Ingresso gratuito per insegnanti, disabili e accompagnatori.
Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina ore 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16

 

Sculture e scultori del Rinascimento
Il percorso permette di intuire il quadro culturale e filosofico che caratterizza e anima il Rinascimento: la centralità dell'uomo, l'interesse per la natura in tutte le sue manifestazioni, il forte carattere sperimentale del fare artistico. Permette, inoltre, di individuare le caratteristiche artistiche di Mazzoni e Begarelli, due grandi artisti modenesi che si collocano a pieno titolo ai vertici dell'arte del Rinascimento.
I percorsi, differenziati a seconda dell'ordine scolastico, prevedono una visita guidata in città alle opere di Mazzoni e Begarelli presenti in Museo, nelle chiese e in Duomo e una dimostrazione o una sperimentazione in laboratorio della tecnica del calco utilizzata dai due artisti modenesi.
Scheda didattica (pdf)

Caratteristiche: visita e laboratorio
Dove: Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto 5; Museo Civico d'Arte, Duomo, Chiese cittadine
e Laboratorio didattico
Destinatari: Scuola Infanzia (5 anni), Primaria
Costo: € 3 a bambino. Ingresso gratuito per insegnanti, disabili e accompagnatori.
Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina; anche martedì pomeriggio.
9-10,30; 10,30-12; martedì pomeriggio 14,30-16.
Note: per le scuole della città il laboratorio si terrà a scuola, quindi sono previsti due incontri. Per le scuole fuori Comune di Modena il percorso si esaurirà in un unico incontro e la parte operativa si terrà presso il laboratorio didattico del Museo. Il percorso non prevede il contributo di Memo.

Alla ricerca dell'oggetto misterioso
Il percorso si propone di educare il bambino all’osservazione e quindi al riconoscimento di un’opera. Si prefigge inoltre di offrire un’immagine allegra e giocosa del Museo.
Ai bambini sarà consegnata la fotografia di un oggetto esposto o di un suo particolare e una scheda con alcune indicazioni per scoprirlo. Attraverso le informazioni i piccoli ricercatori dovranno riconoscere l’oggetto e specificare la sala in cui si trova. Si può giocare sia individualmente che in gruppo. Il gioco copre l’intero percorso delle sale: dai dipinti di soggetto sacro e profano agli strumenti musicali, dalle carte decorate ai cuoi, dai tessuti agli strumenti scientifici, dal nucleo di ceramiche e vetri alla collezione delle armi, sino alla quadreria Campori e alla prestigiosa collezione Sernicoli.

Caratteristiche: visita e gioco
Dove: Palazzo dei Musei, viale Vittorio Veneto 5, Museo Civico d'Arte
Destinatari: Primaria classi 2^, 3^, 4^, 5^
Costo: gratuito. Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16.

 

I colori sono creature della luce
E' possibile descrivere la natura del colore e come si percepisce? In laboratorio, attraverso l'utilizzo di prismi, torce, palette provviste di acetati, oggetti colorati e numerosi esperimenti sulla luce e la sua scomposizione, i ragazzi potranno comprendere e descrivere le caratteristiche fisiche e la struttura del colore. In seguito, si recheranno in Museo, dove, osservando alcuni importanti dipinti, potranno capire le motivazioni che hanno spinto i pittori a utilizzare determinati accostamenti e verificare i contenuti appresi e sperimentati in laboratorio.
Scheda didattica (pdf)

Caratteristiche: visita e laboratorio
Dove: Museo d'Arte e Laboratorio didattico
Destinatari: Primaria classi 2^, 3^, 4^, 5^ e Secondaria I grado
Costo: € 3 a studente. Ingresso gratuito per insegnanti, disabili e accompagnatori.
Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei.
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina ore 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio ore 14,30-16.

Le carte marmorizzate e pavonate del Museo
Le carte decorate, realizzate sia a stampa che con altre tecniche, vennero impiegate fin dall’epoca della loro prima fioritura, il Seicento, soprattutto nel campo della legatoria o come “carte da fodera”, per rivestire mobili, scrigni e scatole. La carta decorata è inoltre tradizionalmente legata al mondo dei giochi, la si usava per foderare astucci di carte, tabelle per la tombola …. La visita permette di conoscere diversi tipi di carte decorate appartenenti alle raccolte del Museo e le varie tecniche utilizzate per realizzarle.
Dopo un primo momento di visita alla raccolta il percorso si svolgerà in laboratorio dove i ragazzi potranno sperimentare la tecnica delle carte marmorizzate e pavonate.

Caratteristiche: visita e laboratorio di carte decorate
Dove: Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto 5; Museo Civico d'Arte e Laboratorio
Destinatari: Primaria classi 3^, 4^ e 5^ e Secondaria I grado.
Costo: € 3 a bambino/ragazzo. Ingresso gratuito per insegnanti, disabili e accompagnatori.
Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei
Musei.
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16.
NOTE: per i ragazzi della scuola media è possibile concordare, alcuni giorni prima della visita, un percorso di laboratorio con tecniche più complesse.

 

Vero o calco?
Il percorso offre l'occasione di scoprire che cos’è un calco e di come è possibile realizzarlo; di conoscere le caratteristiche del gesso e le tecniche per utilizzarlo.
Lo splendido portale dell’Abbazia di Nonantola, di scuola wiligelmica, databile intorno alla prima parte del XII secolo, riporta nello stipite sinistro sei formelle relative alla fondazione dell’abbazia e in quello destro storie dell’infanzia di Cristo. I ragazzi, dopo aver realizzato un calco in gesso raffigurante una formella, saliranno in Museo per osservare il calco del portale. Riproduzione fedele dell’opera, il calco in gesso fu realizzato alla fine dell’Ottocento per documentare le testimonianze romaniche presenti sul territorio.

Caratteristiche: visita e laboratorio
Dove: Museo d'Arte e laboratorio
Destinatari: Primaria classi 3^, 4^, 5^; Secondaria I grado
Costo: Gratuito. Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei.
Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei.
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina ore 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio
14,30-16.

 

L'arte di lavorare e decorare il cuoio
La raccolta di cuoi decorati del Museo civico è costituita da 105 esemplari, databili per la maggior parte tra il XVI e il XVII secolo, pervenuti tramite acquisti e donazioni sporadiche a partire dal 1879. Essa comprende diverse tipologie di manufatti: parati, rivestimenti di arredi, vari tipi di custodie e legature. Il percorso si pone l'obiettivo di rendere fruibile la raccolta mettendo in evidenza la sua storia e i legami con la città, le tecniche utilizzate per imprimere i cuoi e i motivi decorativi che li arricchiscono.
L'esperienza si articola in due momenti: una visita guidata e un laboratorio. La visita guidata metterà in evidenza il contesto storico e culturale in cui è nata l'arte di lavorare e decorare il cuoio, le differenti tecniche per realizzare i manufatti e le numerose tipologie dei motivi decorativi che li impreziosiscono. In laboratorio i ragazzi potranno progettare e realizzare un oggetto in cuoio, sperimentare ferri e punzoni e, infine, creare un loro motivo decorativo per arricchirlo e personalizzarlo.

Caratteristiche: visita e laboratorio di lavorazione del cuoio
Dove: Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto 5; Laboratorio didattico, Museo Civico d’Arte
Destinatari: Primaria classi 4^ e 5^; Secondaria I grado
Costo: Gratuito. Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei.
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16.

 

Il trucco del disegnatore perfetto
Modena ha avuto nell’Ottocento uno dei suoi più importanti scienziati, Giovanni Battista Amici (Modena 1786 - Firenze 1863), al tempo stesso, costruttore di strumenti ottici apprezzati a livello internazionale e abilissimo osservatore della natura. Socio di oltre quaranta Accademie di mezzo mondo, Amici costituì per mezzo secolo una visita obbligata per gli scienziati che scendevano in Italia. A Modena, come a Firenze, il suo laboratorio era meta di celebri visitatori che egli spesso ritraeva con la sua camera lucida. Il percorso permetterà di conoscere questo illustre scienziato, di comprendere il funzionamento della camera lucida e di utilizzarla per disegnare. Il percorso si articola in diversi momenti: la visione di un breve video per inquadrare la figura del noto scienziato modenese; l’osservazione di un importante microscopio, costruito da Amici, presente nella collezione degli strumenti scientifici del Museo; l’osservazione di alcuni vetrini al microscopio; infine un’attività di laboratorio: ogni ragazzo potrà sperimentare la camera lucida e disegnare con questo affascinante strumento messo a punto dallo scienziato e da lui largamente utilizzato.

Caratteristiche: Visita e laboratorio di disegno dal vero
Dove: Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto 5; Laboratorio didattico, Museo Civico d’Arte
Destinatari: Primaria classi 4^ 5^; Secondaria I grado
Costo: € 3 a studente. Ingresso gratuito per insegnanti, disabili e accompagnatori.
Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei.
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina ore 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16.

 

Legni, ottoni, corde e percussioni...come costruire uno strumento musicale
La raccolta di strumenti musicali conservata nel Museo comprende strumenti ad arco, a fiato, a pizzico e a tastiera databili in prevalenza tra il XVIII e il XIX secolo. Il percorso permette di conoscere la storia della raccolta e un nucleo di strumenti che saranno presi in considerazione in tutti i loro aspetti: storia, forma, suono…
Dopo aver osservato la raccolta, i ragazzi si recheranno in laboratorio per esaminare il suono degli strumenti, potranno osservare e toccare le copie da assemblare della chitarra Utili e del violino Oliveri e comprenderne le caratteristiche costruttive, infine utilizzare altre due copie per sperimentarne il suono.

Caratteristiche: visita e laboratorio di costruzione
Dove: Palazzo dei Musei, Viale Vittorio Veneto 5; Museo Civico d'Arte e Laboratorio
Destinatari: Primaria e Secondaria di I grado
Costo: Gratuito. Ritirare il biglietto di ingresso al piano terra, presso la reception del Palazzo dei Musei.
Orari: indicativamente mercoledì e venerdì mattina 9-10,30; 10,30-12; anche martedì pomeriggio 14,30-16.