Sezioni

Notizie

Notizie del sito

La collezione di ceramiche antiche si amplia

con il contributo dei cittadini modenesi. Sabato 26 maggio ore 11, Musei Civici, sala Crespellani. Nel 70° anno di attività (1947-2017) l'Associazione Amici dell'Arte Franco Allegretti dona ai Musei Civici una coppia di Albarelli in maiolica prodotti a Scandiano nel 1842. Nella stessa occasione saranno presentate altre importanti donazioni esposte nella sala delle ceramiche del Museo Civico d'Arte a complemento della collezione.

68 On the road. Trekking urbano partecipato

Sabato 26 maggio ore 15. Trekking urbano a Modena sul '68 modenese a partire dal contributo di ricordi e testimonianze degli stessi partecipanti. Ritrovo in Largo S. Agostino, iniziativa gratuita a numero chiuso. Prenotazione obbligatoria a segretria@istitutostorico.com - 059 242377. Il percorso terminerà con la presentazione del libro "Storie di sport e politica. Una stagione di conflitti (1968-1978)" di Alberto Molinari e Gioacchino Toni - Sala Manifattura via Sant'Orsola 52

Antiche chitarre in mostra

Musei Civici, Sala Sernicoli, 19 maggio - 15 luglio 2018. Il liutatio e collezionista Lorenzo Frignani concede in comodato ai Musei Civici di Modena la sua preziosa collezione di chitarre antiche. In continuità con l'esposizione del 2017 anche quest'anno viene esposto un nucleo significativo di chitarre prodotte da importanti liutai italiani dalla fine del '700 ai primi del '900.

I volontari del Touring Club “aprono” la Gipsoteca Graziosi

Grazie alla collaborazione dei volontari del Touring Club, anche nel mese di maggio la Gipsoteca "Graziosi" al Palazzo dei Musei sarà aperta nei seguenti giorni: sabato12 (ore 10-13 e 16-19), domenica 13 (ore 10-13), sabato 19 (10-13 e 16-24), sabato 26 (ore 10-13 e 16-19) e domenica 27 (ore 10-13 e 16-19). La Gipsoteca, infatti, è entrata a far parte dei luoghi “Aperti per voi”, iniziativa promossa dal TCI che permette a cittadini e turisti la visita di luoghi d’arte e di cultura.

A portata di mano

Un percorso tattile che consente di scoprire alcune meraviglie del patrimonio dell’umanità di Modena, un nuovo approccio a scultura e architettura con la multisensorialità, per apprezzare non solo con gli occhi il sito di piazza Grande da vent’anni patrimonio dell’Umanità Unesco. Modena, Piazza Grande, piano terra di Palazzo Comunale. Ingresso libero (da lunedì a venerdì ore 9-14; sabato, domenica e festivi 10-13)