Skip to content Skip to navigation

Museo Civico Archeologico Etnologico
Museo Civico d'Arte

Sezioni

Notizie

Notizie del sito

Graziosi Around

Alla scoperta di Giuseppe Graziosi per le vie di Modena. Sabato 24 giugno proseguono gli eventi della rassegna “Sogni di mezza estate” con un itinerario condotto da Enrico Lenzi e Giorgio Pancaldi dell'Associazione Amici dei Musei e dei Monumenti Modenesi attraverso il centro storico della città alla scoperta delle opere e dei monumenti dell'artista Giuseppe Graziosi. Si parte alle ore 18 dalla Gipsoteca “G. Graziosi” al piano terra del Palazzo dei Musei, dove la Caffetteria del Palazzo dei Musei offrirà a tutti i partecipanti un caffè di benvenuto.

Sogni di mezza estate

Incontri, sapori, fiabe, cene e spettacoli. Dall'11 giugno al 31 agosto a Palazzo dei Musei di Modena è di scena la tradizione popolare con le suggestioni del teatro di figura, i bagliori della vita nei campi e la sapienza dei mestieri tra arte e sapori da gustare a tavola insieme. Ingresso libero e gratuito salvo quando diversamente indicato

A Villa Sorra: visita guidata, laboratorio e degustazione

Domenica 25 giugno a Villa Sorra (Gaggio di Castelfranco E.) dalle 17.30 una visita guidata alla mostra “Il paesaggio nel territorio di Mutina. Biolche, libbre e antiche colture ”, un laboratorio sul campo con attività pratica di centuriazione romana e una degustazione a base di pane di villa Sorra e prodotti biologici del territorio.

Echi campestri

Sabato 8 luglio ore 20, Gipsoteca "Graziosi", un percorso e una cena ispirati alle tradizioni contadine. La vita e gli umori della gente contadina sono protagoniste di un originale percorso per scoprire e assaporare le atmosfere del mondo agreste che ispirò le opere di Giuseppe Graziosi, con Enrico Lenzi e Giorgio Pancaldi. A seguire cena con menù della tradizione contadina emiliana (€ 25) nel Lapidario Romano dei Musei Civici (info e prenotazioni 338 7514075)

I Musei Civici chiusi per lavori dal 3 luglio al 7 settembre

Dal 3 luglio le sale dei Musei Civici, al terzo piano di Palazzo dei Musei, saranno chiuse per consentire l'avvio dei lavori di ripristino dei danni provocati dal sisma del 2012. La riapertura delle sale al pubblico è prevista per sabato 8 settembre. I Musei continuano la propria programmazione con la rassegna "Sogni di mezza estate", incontri, fiabe, cene e spettacoli per grandi e piccoli all'insegna della tradizione popolare, che si i terranno a Palazzo dei Musei tra la Gipsoteca Graziosi e Lapidario Romano.

Drappo con stemma Estense

Dal 26 maggio è visibile presso la Sala Sernicoli dei Musei Civici. Unico nel suo genere, il manufatto riferibile tra la fine del XVII e l'inizio del XVIII secolo è tornato a Modena grazie al generoso dono del Lions Club Modena Host dopo un passaggio presso la collezione di armi John Woodman Higgins del museo americano Worcester Art Museum.

Cercasi forme nuove

Esposizione di opere create dagli studenti del Liceo Artistico A. Venturi. Dal 20 maggio al 2 luglio 2017 . Musei Civici, Sala Boni, ingresso gratuito

Il paesaggio nel territorio di Mutina

Biolche, libbre e antiche colture. Villa Sorra (Gaggio di Castelfranco Emilia) dal 7 maggio al 29 ottobre 2017. La mostra che accompagna il progetto “Pane a Villa Sorra” si inserisce quest'anno tra le iniziative di Mutina Splendidissima, programma di celebrazioni per i 2.200 anni di fondazione della città romana. Le indagini archeobotaniche sul territorio di Mutina ci forniscono interessanti indicazioni sia sul rapporto uomo-piante sia sul paesaggio naturale della zona in epoca romana.

2200 ANNI LUNGO LA VIA EMILIA

Venerdì 7 aprile 2017 è stato presentato il progetto "2200 anni lungo la Via Emilia" promosso dai tre Comuni di Modena, Reggio Emilia e Parma, dalle Soprintendenze Archeologia Belle Arti e Paesaggio delle sedi di Bologna, Parma e Ravenna, dal Segretariato Regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per l'Emilia-Romagna e dalla Regione Emilia-Romagna.

Mutina Splendidissima

Aprile - dicembre 2017. Un anno di eventi per celebrare la fondazione della città romana (183 a. C.). Nell'ambito del progetto regionale "2200 anni lungo la Via Emilia".