Skip to content Skip to navigation

Museo Civico Archeologico Etnologico
Museo Civico d'Arte

Sezioni

Drappo con stemma Estense

Dal 26 maggio è visibile presso la Sala Sernicoli dei Musei Civici. Unico nel suo genere, il manufatto riferibile tra la fine del XVII e l'inizio del XVIII secolo è tornato a Modena grazie al generoso dono del Lions Club Modena Host dopo un passaggio presso la collezione di armi John Woodman Higgins del museo americano Worcester Art Museum.

Quale fosse la funzione di questo drappo è ancora oggetto di indagine: la dimensione corrisponderebbe a quella di una “portiera”, come pure il grande stemma estense incorniciato da volute; tuttavia la tecnica (tasselli di leggerissimo taffetas di seta cuciti l'uno all'altro in modo da ottenere lo stesso disegno su entrambe le facce) sembrerebbe più consono a una bandiera o a un vessillo.

L'attento restauro conservativo, finanziato dal Lions Club Modena Host e da Cantore Galleria Antiquaria, è stato condotto da RT Restauro Tessile di Albinea (Reggio Emilia).

Il Dono e il restauro sono stati presentati il 25 maggio nel corso di un evento promosso dal Lions Club Modena Host riservato ai soci.