Skip to content Skip to navigation

Museo Civico Archeologico Etnologico
Museo Civico d'Arte

Sezioni

Il paesaggio nel territorio di Mutina

Biolche, libbre e antiche colture. Villa Sorra (Gaggio di Castelfranco Emilia) dal 7 maggio al 29 ottobre 2017. La mostra che accompagna il progetto “Pane a Villa Sorra” si inserisce quest'anno tra le iniziative di Mutina Splendidissima, programma di celebrazioni per i 2.200 anni di fondazione della città romana. Le indagini archeobotaniche sul territorio di Mutina ci forniscono interessanti indicazioni sia sul rapporto uomo-piante sia sul paesaggio naturale della zona in epoca romana.

Dalle informazioni che provengono dalle indagini archeobotaniche riguardanti la colonia di Mutina e il suo territorio è possibile trarre interessanti indicazioni sia sul rapporto uomo-piante che sul paesaggio naturale della zona. Vengono descritti diversi ambienti e coltivazioni presenti durante tutte le fasi del periodo romano: il paesaggio agrario, i cereali, i legumi, la piantata, l’incolto, le greggi.
Accanto a questa sezione viene presentata una significativa esposizione di strumenti tradizionali dell’Otto-Novecento per la pesatura dei prodotti agricoli e la misurazione del terreno, appartenenti al Museo della Bilancia di Campogalliano e alla Raccolta della Vita contadina di Villa Sorra.

Il paesaggio nel territorio di Mutina (pdf)

www.mutinasplendidissima.it

Info
Il paesaggio nel territorio di Mutina. Biolche, libbre e antiche colture
Villa Sorra, via Prati 50 - Gaggio di Piano (Castelfranco Emilia)
7 maggio - 29 ottobre 2017
aperto la domenica e i festivi ore 15-19
A cura di:
Musei Civici di Modena
in collaborazione con:
Dipartimento di Scienze della Vita – UNIMORE
Museo della Bilancia di Campogalliano

Nell'ambito di “Pane a Villa Sorra. Percorso partecipato dalla semina alla tavola” promosso da
Musei Civici di Modena, Comune di Castelfranco Emilia, I.S.T.A.S. “L. Spallanzani”, Slow Food Modena, Associazione Per Villa Sorra XVS