Sezioni

Il tavolo della verifica. Ampère e le forze della materia

Museo Civico d'Arte, 14 settembre – 21 ottobre 2018. Esposizione del banco di Ampère, uno tra i tanti straordinari strumenti scientifici della collezione del museo, proposto fra riproduzioni di formule matematiche, appunti e disegni del grande scienziato. Ingresso gratuito

E' soltanto nell'Ottocento che si arrivò a formulare una teoria chiara sull'elettromagnetismo; gli studi di Ampère, attorno al 1820, stabilirono infatti la relazione tra due fenomeni fino ad allora distinti, elettricità e magnetismo, innescando così le immense possibilità dell'innovazione tecnologica dell'era moderna. Nella collezione di strumenti scientifici del Museo Civico d'Arte è compreso un banco di Ampère il quale, messo a punto dallo studioso in quel periodo, permette di provarne e verificarne i fenomeni fondamentali. L'apparecchio sarà quindi proposto all'attenzione del pubblico in una ambientazione suggestiva, fra grandi riproduzioni di formule matematiche, appunti e disegni dello stesso Ampère. A dimostrare inoltre come l'elettricità sia una proprietà intrinseca alla materia e che, sia gli isolanti che i conduttori, contengono particelle cariche o che si possono caricare di elettricità, saranno esposti altri strumenti come la Bottiglia di Leyda o i galvanometri di Leopoldo Nobili.

 

Modena, Palazzo dei Musei, Museo Civico d'Arte

14 settembre – 21 ottobre 2018

INVITO (pdf)

 

Info

Museo Civico d'Arte, Palazzo dei Musei – Largo Porta Sant'Agostino 337 - 41121 Modena

tel 059 203 3101-3125

www.museicivici.modena.it

ingresso gratuito

 

Orari:

dopo il festivalfilosofia

martedì-venerdì 9.00-12.00

sabato e domenica 10.00-13.00/16.00-19.00

lunedì chiuso