Skip to content Skip to navigation

Museo Civico Archeologico Etnologico
Museo Civico d'Arte

Sezioni

Ritorno dall'Argentina. La donazione Augusto Cesare Ferrari

Registrazione dell'appuntamento di venerdì 11 dicembre, il primo della rassegna online IL MUSEO IN DIRETTA

Venerdì 11 dicembre ore 18.30 - Ritorno dall'Argentina. La donazione Augusto Cesare Ferrari

La prima conversazione in streaming organizzata dai Musei Civici di Modena è dedicata al dono che il Museo ha ricevuto dagli eredi di Augusto Cesare Ferrari (1871-1970), artista poliedrico originario di S. Possidonio, formatosi a Torino alla prestigiosa Accademia Albertina e affermatosi in Argentina, dove si trasferì. Uomo colto, intraprendente e coraggioso, concepì notevoli imprese pittoriche e architettoniche.
La famiglia - che in Argentina ha costituito la Fondazione Augusto e Léon Ferrari volta a tutelare la memoria del padre e del figlio, anch'egli artista di successo - dopo aver organizzato nel 2018 una mostra all'Accademia torinese, nel 2020 ha donato ai Civici un nucleo di opere rappresentativo della sua attività per legarne la memoria alla sua terra di origine.

Al dialogo tra la direttrice Francesca Piccinini e Liliana Pittarello, curatrice della mostra su Ferrari a Torino, si unisce in diretta Paola Gribaudo, presidente dell’Accademia Albertina di Torino.
Dall’estero ci saranno due contributi: della figlia dell’artista Susana Ferrari Ghioldi, che vive in Argentina e di Julieta Zamorano Ferrari, pronipote di Augusto Ferrari, presidente della Fundación Augusto y León Ferrari Arte y Acervo, che si trova a Madrid in questi giorni per curare una nuova mostra presso il Museo Reina Sofìa.
Immagine: Chiesa di San Possidonio, 1964. "Stile bisantino". Progetto "per diletto" di Augusto Cesare Ferrari.